Dispersi nel lago Mulargia: individuata la barca

Era a 25 metri di profondità, si cerca ancora il corpo del 17enne

ORROLI. È stata individuata dai sommozzatori dei Vigili del fuoco e dei Carabinieri, la piccola barca in vetroresina a bordo della quale, nel lago Mulargia a Orroli, nel centro Sardegna, l'1 luglio scorso erano usciti per una battuta di pesca Remo Frau, di 50 anni, Franco Sirigu, di 41, e Nicosur, il figliastro romeno 17enne di Frau, finiti in acqua e dispersi.

I corpi di Frau e Sirigu sono stati ripescati qualche giorno fa, mentre i sommozzatori lavorano incessantemente per recuperare anche il corpo quello del minorenne, figlio della moglie di Frau. La barca è stata individuata nel punto in cui sono stati recuperati

i due corpi, nello specchio acqueo in territorio di Orroli, al confine con Siurgus Donigala, ma non è stata ancora recuperata perché mancavano le condizioni di sicurezza: l'imbarcazione, infatti, è adagiata su un fondale di 25 metri. Verrà probabilmente recuperata domani.

 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie