Il capo della polizia Gabrielli alla cerimonia in memoria dell'agente morto

Il campo sportivo di Soleminis intitolato a Maurilio Vargiu

(ANSA) - CAGLIARI, 14 SET - "È passato un anno e mezzo da quel 20 febbraio e abbiamo avuto la conferma in ogni momento che la Polizia di Stato non abbandona i propri uomini, le promesse che ci erano state fatte sono state mantenute sin dal primo momento. Abbiamo ricevuto un'assistenza straordinaria, la Questura di Cagliari per noi è stata un punto di riferimento".

Così Valerio, figlio di Maurilio Vargiu, il commissario morto un anno e mezzo fa mentre tentava di calmare un parente che minacciava di suicidarsi, ha aperto la cerimonia di intitolazione del centro sportivo di Soleminis al padre.

Presenti

il capo della Polizia Franco Gabrielli, la prefetta di Cagliari Tiziana Giovanna Costantino, l'attuale questore del capoluogo Pierlugi Dangelo e l'ex Danilo Gagliardi, oltre alla sindaca di Soleminis Rita Pireddu e ai rappresentati delle istituzioni e delle forze dell'ordine.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro