Benevento, Lucioni positivo all'antidoping: "Farmaco dato dal medico sociale"

Il giocatore si difende: "Sono in buonafede". Intanto è stato convocato per la trafserta di Crotone

BENEVENTO. Un positivo all'antidoping nel campionato di serie A di calcio: si tratta di Fabio Lucioni, capitano del Benevento. Il calciatore ha fallito il test effettuato da Nado Italia dopo la gara persa dai campani con il Torino 1-0, la sostanza trovata alle analisi è l'anabolizzante Clostebol.

Lucioni rischia da uno a quattro anni di squalifica e dunque sospeso in via cautelare, ma figura nella lista dei convocati per la trasferta di Crotone diramata dalla società ed è partito per la Calabria nel primo pomeriggio insieme al resto della squadra. Il Benevento giocherà domenica con alle 15 con il Crotone.

Fabio Lucioni comunque si è difeso parlando di un «farmaco assunto in buonafede» su indicazione del medico del Benevento. 

«Nell'attesa che vengano compiuti tutti gli accertamenti del caso - ha dichiarato  mi limito a dire di aver esclusivamente seguito le prescrizioni del medico sociale del Benevento e di aver esclusivamente assunto, in totale buona fede, farmaci terapeutici da lui indicati».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community