Diventa maggiorenne in carcere a Quartucciu l'assassino di Noemi

Lucio ha compiuto 18 anni nell'istituto sardo. La direzione penitenziaria chiede il trasferimento in struttura psichiatrica

QUARTUCCIU. Ha compiuto 18 anni in carcere, oggi, Lucio, il fidanzato assassino di Noemi Durini. Il giovane di Montesardo, frazione di Alessano, arrestato lo scorso 13 settembre , reo confesso , è detenuto nell'istituto per minorenni di Quartucciu in Sardegna, con l'accusa di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione, dalla crudeltà e dai utili motivi. Secondo quanto riferito dai suoi legali, il giovane è controllato a vista per via dei reiterati propositi suicidi che lo hanno portato, per i sensi di colpa, a infliggersi gesti di autolesionismo.

La direzione penitenziaria del carcere avrebbe inviato una segnalazione alla Procura per i minorenni di Lecce per valutare l'ipotesi di un trasferimento in una struttura psichiatrica. Possibilità

che però potrà essere presa in esame dopo che sarà ultimata la perizia in corso disposta dal gip del Tribunale per i Minorenni di Lecce Ada Colluto . Nonostante il raggiungimento della maggiore età il fascicolo dell'inchiesta resterà di competenza della Procura per i minorenni di Lecce.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli