Funerale dell'operaio morto a Milano

Presente il sindaco Sala, messaggio dell'arcivescovo Delpini

(ANSA) - MILANO, 24 GEN - Si sono svolte in un clima di dolore e silenzio, con i colleghi che in lacrime hanno preferito non dire nulla, le esequie dell'operaio 48enne Giuseppe Setzu, morto, insieme ad altri tre colleghi, nella tragedia avvenuta alla Lamina spa. Anche la moglie Tiziana, e la madre, all'arrivo del feretro nella chiesa di San Martino di Greco del feretro hanno ricevuto compostamente l'abbraccio del sindaco, Giuseppe Sala. Durante la celebrazione è giunto il messaggio dell'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini: "La tragedia che ha scosso Milano deve motivare a condizioni di lavoro che impediscano il ripetersi del dramma". Il sindaco, prima della commemorazione, ha detto come "non servano più leggi ma più controlli". Oggi le bandiere

degli uffici pubblici rimarranno a mezz'asta. I funerali dei fratelli Arrigo e Giancarlo Barbieri si terranno venerdì pomeriggio a Muggiò (Monza e Brianza). Ancora da definire la data delle esequie di Marco Santamaria, che si terranno a Burago di Molgora (Monza e Brianza).

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro