2 giugno,contromanifestazione a Cagliari

Circa 500 persone per corteo di protesta senza il "Tricolore"

(ANSA) - CAGLIARI, 2 GIU - Niente bandiere italiane per la Festa della Repubblica, solo vessilli con i quattro mori, rossoblù, rossi, arcobaleno e uno dell'Irlanda. E poi le classiche bandierine con la scritta "H sinu", che tradotto in italiano sta per "vattene lontano". È la contromanifestazione del 2 giugno di "A foras fest", giornata di mobilitazione popolare per protestare - spiegano gli organizzatori che hanno riunito a Cagliari circa 500 persone - contro l'occupazione militare della Sardegna. In particolare contro i poligoni di Quirra e Teulada, le esercitazioni e le servitù. "Partiamo da viale Trento - ha detto Mauro Aresu, del movimento A Foras - perché la Regione ha firmato un accordo con il ministero della Difesa che non ci piace: ai militari

è stata data una struttura a Prato Sardo che doveva essere messa a disposizione degli studenti nuoresi. Ma contestiamo anche l'atteggiamento dell'Università: ci aspettavamo studi per le bonifiche dei siti militari e invece l'ateneo continua a stringere accordi con la Difesa".

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro