Musica: tripudio ritorno Mehta a Firenze

E rose rosse per maestro, poi selfie con ex regina Spagna Sofia

(ANSA) - FIRENZE, 28 GIU - Atmosfera da prima del festival del Maggio musicale fiorentino e tripudio con oltre 10 minuti di applausi per il ritorno di Zubin Mehta sul palco del 'suo' teatro a Firenze. Il direttore principale emerito dell'ente lirico, finora assente nell'edizione 2018 per motivi di salute, è stato accolto da una platea trepidante di commozione che gli ha tributato applausi non appena si è mostrato in scena. Tutto esaurito per il concerto, dedicato a Sostakovic ed aperto, per decisione di Mehta, dall'ouverture dal Maestri canori di Norimberga di Wagner. Come solista, al pianoforte, Andras Schiff, che ha eseguito brani di Brahms. Ad assistere, oltre al sovrintendente Cristiano Chiarot e ai responsabili dei teatri lirici di Roma, Genova, Venezia, Trieste,

Napoli e Palermo, l'ex regina di Spagna Sofia, il sindaco Dario Nardella, il senatore Matteo Renzi, Piero Pelù. Al termine, dopo circa due ore, al maestro è stata consegnata, tra gli applausi della platea in piedi per il battimani, una grande composizione di rose rosse.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller