Una strada romana scoperta in Sardegna

Ritrovamento grazie a scavi dell'Università di Sassari

(ANSA) - SASSARI, 28 LUG - Un tratto di strada romana lungo oltre 16 metri e larga circa 4 metri è la scoperta avvenuta in questi giorni a Mesumundu, nelle campagne di Siligo, in provincia di Sassari.

La strada, sulla quale è stata anche ritrovata una moneta del 350 d.C. circa, era sepolta da una spessa coltre di terreno agricolo ed è stata identificata, dopo quattro settimane di scavi archeologici della scuola estiva internazionale di Archeologia Medievale dell'Università di Sassari, diretti da Marco Milanese, ordinario di Archeologia e direttore del Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione dell'Ateneo.

"Il lastricato stradale portato in luce è uno dei rari segmenti di strada romana della Sardegna, datato con certezza all'età

romana imperiale - afferma Milanese - potrebbe trattarsi di una deviazione, una sorta di svincolo, in direzione di Ardara, che si staccava dall'asse principale della viabilità romana della Sardegna, da Cagliari verso Porto Torres, la colonia di Turris Libisonis".

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro