Lula, 6 militanti in sciopero fame

Appartengono a movimento 'Sem terra' e 'Piccoli agricoltori'

(ANSA) - BRASILIA, 31 LUG - Sei militanti brasiliani hanno cominciato uno sciopero della fame a tempo indeterminato vicino alla sede della Corte suprema a Brasilia per esigere la liberazione dal carcere dell'ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva e l'autorizzazione perché possa candidarsi alle elezioni presidenziali del prossimo 7 ottobre. Lo riferisce il periodico Carta Capital. In una conferenza stampa ieri il leader del Movimento dei 'Sem Terra' (Mst), João Pedro Stédile, ha precisato che si tratta di quattro uomini e due donne, appartenenti al Mst e al Movimento dei piccoli agricoltori (Mpa). Il numero dei militanti che parteciperanno a questa protesta, ha aggiunto, potrà aumentare nei prossimi giorni. I sei

berranno solo acqua e saranno accompagnati da un medico, e "metteranno fine al loro sciopero della fame solo quando Lula sarà libero e li abbraccerà uno ad uno". L'ex presidente e leader del Pt è in carcere da aprile per una condanna in secondo grado a 12 anni per corruzione.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro