Arrestati presunti aggressori senegalese

Sono ai domiciliari, accusati di lesioni aggravate odio razziale

(ANSA) - PALERMO, 2 AGO - I carabinieri hanno arrestato e posto ai domiciliari Lorenzo Rigano, 37 anni, e Francesco Bono, 34 anni, i presunti aggressori del senegalese di 19 anni, Kalifa Dieng, picchiato e insultato

alcuni giorni fa a Partinico (Pa).

Sono accusati di lesioni aggravate dall'odio razziale. Il provvedimento è stato disposto dal gip di Palermo Fabrizio Anfuso su richiesta del pm Gery Ferrara. Bono, che in un primo tempo era irreperibile è stato fermato a Ragusa.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro