Blitz Casapound, stop venditori abusivi

Manifesti in tre lingue nel lungomare del Poetto

(ANSA) - CAGLIARI, 14 AGO - Questa mattina i militanti di CasaPound Cagliari hanno affisso centinaia di manifesti nel lungomare del Poetto, contro i venditori abusivi in spiaggia.

"No merce contraffatta, no venditori abusivi: non finanziare la truffa e lo schiavismo", si legge nel manifestino con la frase tradotta anche in inglese e tedesco e la scritta "Prima gli italiani".

"L' obbiettivo è sia quello di denunciare questa pratica illegale - afferma Luca Sardara coordinatore cittadino del movimento - che raggiunge il suo picco ogni anno nel mese di agosto con l'aumento del numero dei turisti,

sia quello di sensibilizzare i bagnanti e i frequentatori del lungomare a non acquistare prodotti contraffatti, per evitare di sostenere il commercio illegale di prodotti che vanno solo a danneggiare la nostra economia e che spesso affonda le proprie radici nella criminalità".

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro