Brasile: accuse per Haddad, vice di Lula

Per irregolarità amministrative quando era sindaco di San Paolo

(ANSA) - SAN PAOLO, 22 AGO - Fernando Haddad, candidato alla vicepresidenza del Partito dei lavoratori (Pt) - e che potrebbe diventare candidato presidente se le autorità elettorali escludessero Inacio Lula da Silva a causa della sua condannna per corruzione - è stato accusato di irregolarità amministrative che avrebbe commesso durante il suo mandato come sindaco di San Paolo, la principale città del

Brasile (2013-17).

L'imputazione di Haddad è stata chiesta dalla Procura della città per "gravi irregolarità" nella costruzione di una pista ciclabile di 12 km, che avrebbero causato un danno all'erario municipale di 5,2 milioni di reais (circa 1,3 milioni di dollari).

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro