Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Migrante picchiato, preso capo branco

E' un 20enne sassarese già noto per analoghi episodi

(ANSA) - SASSARI, 12 SET - È stato identificato uno degli aggressori che la sera de 10 settembre a Sassari hanno pestato a sangue un giovane migrante della Guinea. Si tratta di un 20enne sassarese già noto alle forze dell'ordine per episodi analoghi.

Stamattina il comandante della Polizia locale, Gianni Serra, ha depositato un'informativa sui fatti nelle mani del procuratore Gianni Caria, che dovrà ora decidere se e quali provvedimenti adottare. Le indagini proseguono per identificare gli altri componenti del branco.

Secondo quanto si è appreso, il giovane identificato sarebbe il capo del branco che ha aggredito il migrante. Il ragazzo della Guinea era stato colpito prima con una gomitata poi il gruppo gli era saltato addosso riempendolo di botte al grido di "tornatene a casa tua". Accompagnato al Pronto soccorso, i medici gli avevano riscontrato una frattura scomposta al setto nasale e contusioni in tutto il corpo.