Torpé, bomba esplode nel cortile di una casa: illesi padre e figlio

Un altro ordigno ritrovato inesploso, gli artificieri hanno evacuato le abitazioni vicine

NUORO. Un ordigno è esploso la notte scorsa tra il 5 e il 6 dicembre a Torpè, un altro è stato ritrovato, inesploso ma potenzialmente attivo, all'interno di un cortile di un'abitazione nel centro del paese. Al momento della deflagrazione in casa c'erano due persone, padre e figlio di 15 anni, che non sono rimasti feriti ma sono stati allontanati dall'edificio. A titolo precauzionale sono state anche evacuate le abitazioni confinanti.

Il fatto è accaduto intorno all'una. L'allarme è scattato nella sala operativa dei vgili del fuoco che sono intervenuti a Torpè e hanno spento le fiamme che si sono

sviluppate a seguito dell'esplosione. Durante le successive fasi di controllo ed ispezione è stato rinvenuto un ulteriore ordigno rudimentale che è stato disinnescato dagli artificieri della polizia, arrivati sul posto insieme ad altri agenti che hanno aperto le indagini.

 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro