Nuova intimidazione al consigliere regionale Roberto Desini

Per la seconda volta in un mese volantini con insulti

 CAGLIARI. Per due volte nell'arco di un mese il consigliere regionale uscente, Roberto Desini (ex PdS), e i suoi famigliari sono stati oggetto di minacce e insulti, ricevuti con volantini anonimi recapitati nella cassetta postale del domicilio della mamma. Ne dà notizia lo stesso Desini.

Un primo biglietto, scritto a mano, era stato recapitato nei giorni fra Natale e Capodanno, con insulti e di minacce riferite alla candidatura alle regionali del 24 febbraio di Desini nella lista del movimento civico Sardegna 20Venti. Il secondo volantino è stato trovato oggi, sempre nella cassetta postale della mamma del consigliere regionale. Questa volta insulti, insinuazioni e minacce sono stati scritti al computer e poi stampati.

I due episodi

sono stati denunciati alle forze dell'ordine che hanno già avviato le indagini per risalire ai responsabili del gesto. "Non mi lascerò di certo intimidire da gesti vigliacchi e incivili - afferma Desini - Continuerò nel mio impegno e proseguirò nella campagna elettorale".

 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro