Bosnia: Karadzic, 'vendetta inutile'

Messaggio diffuso in tv:'Io e il popolo serbo abbiamo già vinto'

(ANSAmed) - BELGRADO, 21 MAR - "Il popolo serbo ed io con esso abbiamo già vinto. La Republika Srpska è stata creata e il popolo serbo è libero nel suo proprio stato". Lo ha detto Radovan Karadzic, l'ex leader dei serbi di Bosnia che ieri è stato condannato all'Aja definitivamente all'ergastolo per genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità. In un messaggio affidato al suo avvocato Marko Sladojevic, e diffuso dalla tv della Republika Srpska, Karadzic afferma che la sua sofferenza è minore di quella di altri. "Migliaia e migliaia di giovani hanno edificato la Republika Srpska con le loro vite. Molti sono divenuti invalidi di guerra. Le sofferenze maggiori le hanno sopportate le madri i cui figli, molto spesso figli unici, diedero la vita

per la liberta' del popolo serbo. Queste sono le vere sofferenze" - ha detto Karadzic, come riferito dal legale che dopo la sentenza ha parlato con lui per mezz'ora. Karadzic parla di "vendetta inutile" del Tribunale dell'Aja che per lui, ormai vecchio, non avrà alcun effetto.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller