Notre-Dame, incendio spento ma va valutata la portata del danno strutturale

Una riunione di esperti convocata per capire come i pompieri dovranno operare all'interno

PARIGI. «L'incendio è spento, ma la stabilità della cattedrale di Notre- Dame e la profondità strutturale del danno sono ancora incerti»: lo ha detto il segretario di Stato francese all'Interno, Laurent Nunez, arrivato sul posto all'alba di oggi 16 aprile, citato da Le Figaro.

Nunez ha aggiunto che per dirimere queste domande è convocata una riunione di esperti e architetti, che faranno il punto con i vigili del fuoco, anche per capire se questi potranno continuare la loro missione all'interno della cattedrale.

«Sul posto - ha detto Nunez - sono ancora al lavoro un centinaio di vigili del fuoco con otto mezzi antincendio. La questione - ha concluso - è strutturale: sapere come l'edificio resisterà al gravissimo incendio che ha subito la notte scorsa».

La volta della navata centrale di Notre- Dame a Parigi è crollata

in alcune sezioni e sul transetto, dove poggiava la guglia. Dalle voragini sulla volta si vedono i bagliori della struttura del tetto che ancora brucia. I rilievi in marmo appaiono bruniti dal fumo e in fondo all'abside si vede la croce dell'Altare maggiore. A terra pezzi di legno fumante

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community