Almeno 8 morti nel terremoto 6.3 nelle Filippine

A Manila migliaia di evacuati, ferme le ferrovie e chiuso l'aeroporto

ROMA. E' salito ad almeno 8 morti il bilancio, ancora provvisorio, del terremoto di magnitudo 6.3 che ha colpito le Filippine attorno alla capitale Manila, dove ci sono state evacuazioni dagli edifici di migliaia di persone e scene di panico quando, alle 17.11 (le 11.11

italiane) i grattacieli hanno iniziato a ondeggiare.

L'aeroporto Clark e le linee ferroviarie sull'isola di Luzon sono stati chiusi. Video mostrano grattacieli a Manila scossi dal sisma a tal punto da far precipitare l'acqua delle piscine sui tetti come cascate.

 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro