Mattarella, memoria è base democrazia

'Italiani e tedeschi ebbero esperienze tragiche e parallele'

(ANSA) - FIVIZZANO (MASSA CARRARA), 25 AGO - "Memoria e verità sono alla base delle democrazie", "la notte delle coscienze condusse a immani tragedie, come quelle che ebbero luogo nel Comune di Fivizzano, le cui vittime oggi solennemente ricordiamo. Uccise per feroce volontà di morte", "i popoli italiano e tedesco,

negli anni fra i due conflitti mondiali, vissero esperienze tragiche e parallele". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella a Fivizzano (Massa Carrara) per la commemorazione dell'eccidio nazista dell'agosto 1944 insieme al presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community