Coppia scomparsa a Piacenza, l'uomo indagato per omicidio

Per Sebastiani anche l'accusa di occultamento di cadavere dopo le analisi del Ris nella casa del 45enne

(ANSA) - PIACENZA, 31 AGO - La Procura di Piacenza ha aperto un'indagine per omicidio e occultamento di cadavere a carico di Massimo Sebastiani in merito alla scomparsa di Elisa Pomarelli, la 28enne di Borgotrebbia di cui non si hanno notizie da domenica 25 agosto. La svolta, di cui si ha conferma, è arrivata nel pomeriggio di ieri e potrebbe essere legata agli esiti delle analisi dei carabinieri del Ris di Parma sull'abitazione di Sebastiani a Campogrande di Carpaneto, sequestrata insieme all'auto e al telefono.

La vicenda che ha assunto i tratti di un fitto mistero. Sul fronte delle indagini, condotte dai carabinieri, sono tante le segnalazioni e le testimonianze che continuano a giungere da parte della gente. Il titolare dell'area di servizio di Carpaneto in cui l'uomo è stato ripreso dalle telecamere nel pomeriggio di domenica scorsa ha riferito che il 45enne appariva nervoso e trafelato, e per giustificare la sua presenza in quel momento, ha riferito: «Elisa oggi non è voluta venire con me a fare un giro in campagna»

Le operazioni di ricerca, coordinate dalla prefettura emiliana, vedono impegnate circa 150 persone. Le operazioni, coordinate dai carabinieri, procedono serrate e si concentrano nelle zone di Lugagnano, Morfasso e Carignone, con elicotteri, cani e droni. Lunedì è previsto un nuovo punto in prefettura, per decidere come proseguire, se al termine del week-end non dovessero esserci risultati.

In mattinata un cane ha fiutato una traccia in un punto del bosco dove c'erano foglie e rami accatastati, forse un luogo dove è passato qualcuno. Non è la prima volta che questo succede durante le ricerche e gli investigatori non attribuiscono un significato particolare al ritrovamento.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community