Si fingono carabinieri per commettere rapine

Operazione a Napoli, colpi in diverse città della Campania

(ANSA) - NAPOLI, 11 SET - Un gruppo di 10 banditi accusato di rapine ad abitazioni e negozi, in alcune delle quali si sono finti Carabinieri, è stato individuato ed arrestato dai militari della stazione di Napoli Marianella, a conclusione di una attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica. Eseguita un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip: rapina, detenzione e porto abusivo d'arma da fuoco, sequestro di persona e furto in abitazione le accuse. Un gruppo criminale era dedito a rapine e furti in abitazione, tra settembre e dicembre 2018, in diversi quartieri di Napoli e nelle città di Afragola e Marcianise (Caserta). Quattro componenti dell'organizzazione erano stati già colpiti da analoga misura cautelare lo scorso

23 gennaio al termine di un primo filone dell'inchiesta: erano ritenuti gli autori di tre rapine a mano armata, due in abitazione ed una ai danni di una sala scommesse. I rapinatori si erano finti Carabinieri mettendosi divise dell'Arma e fingendo di effettuare perquisizioni.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community