“Ballando con le stelle” in sedia a rotelle

La nuova scommessa di Valeria Sirigu: sfidare la disabilità creando un gruppo di danzatori in carrozzella

NUORO. Una piroetta leggera sul ghiaccio e due anni fa, in una piazza Italia trasformata per l’occasione in una pista on ice, aveva agguantato il suo primo piccolo grande sogno: quel giorno di dicembre, infatti, Valeria Sirigu, studentessa universitaria in Giurisprudenza, era riuscita a sfidare ancora una volta la disabilità e a danzare sul ghiaccio su una sedia a rotelle. Ma adesso, la tenace nuorese che ha sempre affrontato con coraggio e ironia il destino, si prepara a conquistare un altro obiettivo ancora più ambizioso. Lo farà grazie a un aiutante d’eccezione che arriva dalla giuria del programma televisivo “Ballando con le stelle”.

Si chiama Carolyn Smith, è una nota coreografa scozzese ed esperta di danza. Ebbene, grazie ai potenti mezzi dei social network, Twitter, Facebook e dintorni, e alla grande disponibilità della coreografa, Valeria Sirigu si lancia in queste ore in una nuova scommessa: riuscire a trovare qualche altro che come lei voglia mettere su una società di danzatori di ghiaccio in sedia a rotelle. Nel mondo ce ne sono già tanti, partecipano a competizioni agonistiche, sono, insomma, veri professionisti. In Sardegna ancora non ce ne sono, ma Valeria Sirigu, a quanto pare, non ha alcuna intenzione di fermarsi. «Se trovi qualche altro interessato a creare un gruppo, io ti aiuterò mandando a Nuoro i miei insegnanti di danza», le ha detto Carolyn Smith qualche giorno fa, quando l’ha incontrata a Bologna. Ed è stato un incontro dai contorni davvero magici e con ricco contorno di sorprese.

La prima, solo la prima di una lunga serie, è la visita alla prestigiosa accademia di danza della nota coreografa inglese. Ma non finisce lì. «Grazie a Carolyn – racconta Valeria Sirigu – ho conosciuto due maestri della trasmissione “Ballando con le stelle”, ho visto gli allenamenti loro e dei loro allievi per le gare di altissimo livello. È stata un’esperienza piena di emozioni. Sognavo di conoscere Carolyn da quando avevo letto la sua biografia e ho scoperto che anche lei ha sofferto molto nella sua vita. Così, quando me la sono trovata davanti, a Bologna, sono scoppiata in lacrime perché un mio sogno si stava realizzando». Quell’incontro, evidentemente, colpisce molto anche la coreografa e presidente di giuria a “Ballando con le stelle”.

Tant’è che, quasi in diretta, lo commenta sui social network con messaggi di questo tenore: «Oggi è una delle giornate più belle della mia vita. Ho conosciuto finalmente Valeria Sirigu in persona. Una grande donna!». E ancora: «Valeria Sirigu è una donna forte, solare, bella e intelligente. Possiamo solo imparare da lei. È coraggiosa e non molla mai».

È la storia di un’amicizia tra due forti personalità al femminile, dunque, quella che nasce in terra emiliana. Due personalità che alla sofferenza fisica hanno saputo rispondere con il sorriso, l’impegno e una smisurata passione per la vita.

Da lì, da quell’incontro, spunta fuori un progetto che Valeria Sirigu vuole far decollare a Nuoro. In inglese suona come “wheelchair dance”, in italiano sarebbe un meno romantico “danza in sedia a rotelle”, ma in realtà nasconde il sogno stupendo di ballare come una provetta Carla Fracci su una pista di ghiaccio con una carrozzella attrezzata per l’occasione.

La giovane studentessa universitaria nuorese ne aveva già provato l’ebbrezza un paio di anni fa, grazie a un pista speciale allestita per le feste di Natale a Nuoro, in piazza Italia. Era stato un vero successo; tanto che le foto di Valeria Sirigu neo-ballerina on ice avevano fatto il giro del web, tra siti specializzati ma non solo. È da allora che la giovane nuorese sogna di ripetere quell’esperienza esaltante, e aspira a trasformarla in un progetto più strutturato e duraturo. «Se trovo altri compagni di avventura, Carolyn Smith ha promesso che mi aiuterà mandando in

Sardegna i suoi esperti di danza – dice Valeria – sarebbe veramente bellissimo». Chiunque volesse partecipare all’avventura, può contattare la giovane aspirante danzatrice sul ghiaccio, alla mail sirigu.valeria@gmail.com, oppure via Facebook e Twitter.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro