Ad Aritzo sarà un luglio denso di eventi

Presentate le manifestazioni per il prossimo mese, tante proposte tra cultura e divertimento

ARITZO. Si prepara ad una lunga stagione di eventi. Si è iniziato già con la gara regionale di mountain bike, che ha calamitato l’attenzione di un folto pubblico e quasi un centinaio di partecipanti. Sabato invece ha tenuto banco la presentazione del festival letterario Passaggi per il Bosco 2012, programmato dall’associazione Eventos di Aritzo assieme ai leader del Gruppo Opifice che curano l'evento, a cui collaborano anche librerie ed associazioni di Cagliari, Bologna e francesi. Gli eventi sono stati presentati dagli appartenenti ai sodalizi organizzatori e dall'assessore alla cultura Pina Ariu. Il festival si arricchisce di contenuti: quest'anno vedrà la partecipazione di 20 autori sardi, italiani e francesi che si esibiranno per le vie del paese nei giorni 27-28-29 luglio. Seguiranno poi il palio delle botti, per domenica primo luglio, curato assieme a su Tzilleri de Su poeta e all’amministrazione comunale. Di grande impatto l’evento del 14 luglio, intitolato Fantasticu puzone: mosaico discorsivo di un poeta bandito, Bachis Sulis. Testi di Simone Olla e musiche del coro polifonico Bachis Sulis Aritzo, diretto da maestro Michele Turnu. Non mancheranno la maratona e il libro di Vanni Santoni e Roberto Gabrielli, “Le sforbiciate di Roberto Baggio”, programmato per il 25 luglio. Per

il 27 invece passeggiata nei boschi. Domenica 29 si parla di indipendentismo, con il seminario strumenti e forme di narrazione e traduzione popolare, laboratorio di metapolitica a cura di gruppo Opìfice. La conferenza stampa si è chiusa con il concerto dei tenores Santu Asile di Aritzo.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller