Baunei, il Comune valorizza il turismo dei rocciatori

BAUNEI. Si chiamano, La Balena,Villaggio Gallico, Creuza de Ma, Campo dei Miracoli, Regno dei Cieli, Braccio di ferro, le più “ facili” oppure: Punta Argennas, Punta Girabili, Aglugli di Goloritzè e...

BAUNEI. Si chiamano, La Balena,Villaggio Gallico, Creuza de Ma, Campo dei Miracoli, Regno dei Cieli, Braccio di ferro, le più “ facili” oppure: Punta Argennas, Punta Girabili, Aglugli di Goloritzè e Cala Luna, quelle cosiddette a più tiri: sono i nomi delle vie o delle pareti per l’arrampicata sportiva in territorio di Baunei. Uno sport che anche nel centro costiero dell’Oglistra sta diventando sempre più importante dal punto di vista turistico. Sono diverse centinaia, infatti, gli appassionati di questo sport estremo che lungo tutto l’arco dell’anno visitano il territorio del comune di Baunei. Un settore del turismo che fino a qualche anno fa non era stato preso in seria considerazione e che adesso, invece, è promosso dal Comune di recente ha presentato uno specifico progetto per la valorizzazione strutturale del “Villaggio Gallico”

e dei sentieri del trekking del Supramonte, ottenendo un finanziamento. Dall’assessorato regionale al Turismo e sport arriveranno 48 mila euro. Fondi che verranno impiegati nella valorizzazione delle pareti da arrampicata e della rete escursionistica. (n.mugg.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller