Ulassai, premio “Cantos e colores” di lingua sarda

Dopo il successo riscosso nel 2012,l'associazione culturale “Sa perda e su entu” di Ulassai, da anni impegnata nello studio e nella promozione della lingua e della cultura sarda, replica l'evento e...

Dopo il successo riscosso nel 2012,l'associazione culturale “Sa perda e su entu” di Ulassai, da anni impegnata nello studio e nella promozione della lingua e della cultura sarda, replica l'evento e ripropone, anche per questo anno scolastico, la seconda edizione del premio scolastico “Contos e colores”.

«Il nuovo premio– spiega Giuseppe Cabizzosu, presidente di “Sa perda e su entu” – si rivolge alle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado dell'Ogliastra e unisce l’utilizzo della lingua sarda alla passione per il disegno propria di questa età. Bimbi e ragazzi sono chiamati a realizzare uno o più cartelloni colorati con i quali descriveranno una storia o una favola a loro piacimento, corredandola di una didascalia e un commento rigorosamente in limba». Il premio per i migliori cartelloni consisterà in un pacco-dono di libri e doni didattici che verranno assegnati ai vincitori in una cerimonia che si terrà entro la prima decade di giugno.Tutti i lavori partecipanti al premio confluiranno in una mostra

in cui si esporranno i lavori presentati e alla quale saranno invitati tutti i ragazzi e le scolaresche ogliastrine.I disegni dovranno pervenire entro martedì 30 nella sede dell’Associazione Culturale “Sa perda e su entu” , biblioteca comunale di Ulassai, corso Emanuele II, 73. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista