Siniscola città, l’entusiasmo del sindaco

SINISCOLA. La delibera del presidente della Repubblica è datata 28 maggio 2013. Giorgio Napolitano l’ha firmata nel suo ufficio del Quirinale, elevando Siniscola al rango di città ed accogliendo così,...

SINISCOLA. La delibera del presidente della Repubblica è datata 28 maggio 2013. Giorgio Napolitano l’ha firmata nel suo ufficio del Quirinale, elevando Siniscola al rango di città ed accogliendo così, in pieno, la richiesta che la giunta Celentano ha formalizzato lo scorso 2 gennaio. Dopo giorni di “no comment”, finalmente anche il sindaco Rocco Celentano conferma la notizia del decreto, che verrà presentato in consiglio comunale tra qualche settimana, per la festa patronale di San Giovanni Battista. «Il Comune di Siniscola è diventato città a tutti gli effetti – conferma il primo cittadino – e questo fa acquisire una maggiore autonomia, consentendo al territorio di presentarsi rafforzato. Rispetto alla sfera politica, i processi di decentramento amministrativo aumentano, ed impegnano la città all’acquisizione di una nuova autonomia ed ampliamento di ruolo. Il nuovo status rafforza inoltre la governance urbana in quanto consente un processo di coordinamento di maggiore qualità con tutti gli attori sociali ed economici. Siniscola viene inoltre proiettata in una dimensione istituzionale di livello superiore per quanto riguarda la ricerca

di nuove opportunità finanziarie e per la possibilità di realizzare nuove opere e infrastrutture». «Esprimiamo soddisfazione per il riconoscimento del titolo di città – conclude Celentano – che conferma il ruolo sempre più significativo di Siniscola nel panorama regionale». (salv.mart.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro