Negozianti, benzinai, disoccupati: arrestati per spaccio di droga

Ecco i nomi delle 14 persone coinvolte nell’inchiesta

“Orione” della polizia: sono di Nuoro, Sarule, Orune, Orgosolo, Alghero Chiaramonti e Buddusò - FOTO

NUORO. Traffico e spaccio di droga. Con questa accusa, al termine dell’operazione Orione, la squadra mobile della questura di Nuoro - guidata dal vice questore Fabrizio Mustaro - ha arrestato Cosimo Forma, 55 anni, allevatore di Sarule; Marco Pasquale Muscau, 56 anni, disoccupato, di Orgosolo; Francesco Muscau, 52 anni, disoccupato, originario di Orgosolo, residente a Sogliano al Rubicone (FC); Giulia Piredda, 52 anni, di Sarule, proprietaria di un negozio di abbigliamento a Nuoro; . Emiliano Hametaj , 32 anni, disoccupato, albanese, residente a Novafeltria (RN); Martino Doneddu, 55 anni, operaio dell'Ente Foreste, originario di Bitti (NU), residente a Nuoro; Giuseppe Ballone, 57 anni, disoccupato, di Alghero; Giovanni Battista Simula, 65 anni, pensionato, di Alghero (SS); Sandro Denanni, 54 anni, allevatore di Chiaramonti (SS); Gonario Marras, 50 anni, benzinaio, originario di Orune (NU), domiciliato a Orotelli; Antonello Bellu, 51 anni di Buddusò (SS), proprietario di una ditta di smaltimento rifiuti; Roberto Contini, 36 anni, macellaio, di Alghero; Angelo Ortu, 38 anni, originario di Nuoro, operaio in un caseificio, residente a Savignano sul Rubicone (FC).

Il gip ha inoltre disposto la misura degli arresti domiciliari con l'uso del "braccialetto elettronico" per Gian Pietro Gavino Brandone, 65 anni, pensionato di Onanì (NU).

Inoltre, sono stati denunciati in stato di libertà e sottoposti a perquisizioni domiciliari per il reato di spaccio di stupefacenti: V. P., 42 anni, originario di Sorgono, residente a Oristano; P. G., 47 anni di Sarule; S. G., 43 anni di Ovodda; C. B. M., 50 anni, di Olbia (SS); P. M., 58 anni, originario di Tertenia (NU), residente a Savignano sul Rubicone (FC); U. C., 51 anni, di Alghero, pregiudicato; F.T. 37 anni di Onifai e C.M. 50 anni di Cesena (FC).

Non è stato possibile eseguire la misura cautelare in carcere per Hametaj perché al momento si trova nel suo paese di origine, l'Albania.

Durante le fasi

dell'arresto di Muscau Francesco sono stati rinvenuti tre fucili clandestini, una pistola scacciacani modificata e 500 gr. di marijuana nascosti all'interno della sua abitazione.

Arresti e perquisizioni sono stati eseguiti dalle Squadre Mobili di Nuoro, Sassari, Oristano, Forlì e Rimini.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller