Incidente mortale sulla «131 dcn», accanto all’auto 1,5 kg di marijuana

Il pacco di droga è stato trovato dalla polizia durante i rilievi per lo scontro avvenuto ieri, in cui ha perso la vita un sassarese

NUORO. Un chilogrammo e mezzo di marijuana è stato trovato dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimini Sardegna nelle immediate vicinanze della Lancia Y coinvolta ieri sera dopo le 20 in un incidente stradale, avvenuto sulla SS 131 Dcn al km 37, vicino al bivio di Orotelli, in cui ha perso la vita Vincenzo Giannichedda, di 48 anni, di Sassari, sbalzato dall'auto e morto sul colpo. Gli agenti del Reparto prevenzione viaggiavano casualmente sulla corsia opposta rispetto a quella in cui è avvenuto l'incidente e sono stati i primi ad intervenire. La Lancia con a bordo Giannichedda, che viaggiava in direzione Abbasanta, era guidata da Antonio Nicola Dore, di 54, di Sassari, ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale San Francesco di Nuoro. Secondo i primi accertamenti la Lancia avrebbe invaso la corsia mentre giungeva una Mercedes in fase di sorpasso, guidata da Vincenzo Porcu, di 34, di Teti, con la quale si è scontrata. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale di Nuoro oltre ai Vigili del fuoco del Comando provinciale e il personale del 118. La Lancia durante l'incidente è uscita dalla carreggiata e si è ribaltata nella campagna circostante: è li che gli agenti del Reparto prevenzione crimini mentre effettuavano i rilievi hanno notato l'involucro con la marijuana. Sia Giannichedda che Dore sono noti alle forze dell'ordine per precedenti

legati al mondo della droga. Sul fatto indaga la Polizia di Nuoro, con il coordinamento del sostituto procuratore Andrea Schirra, che dovrà ora accertare se lo stupefacente fosse nell'auto ribaltatasi e se i due stessero effettuando un trasporto della marijuana quando è avvenuto l'incidente.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro