esame di maturità

Studentessa dialoga in sardo con il presidente dei docenti

LANUSEI. Grande sorpresa, ieri mattina, per la commissione esaminatrice al Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Lanusei, dove una studentessa che ha seguito il percorso didattico del Liceo...

LANUSEI. Grande sorpresa, ieri mattina, per la commissione esaminatrice al Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Lanusei, dove una studentessa che ha seguito il percorso didattico del Liceo linguistico, ha dato l’orale dell’esame di Stato in sardo.

La studentessa, che si chiama Sara Locci, ha 19 anni ed è di Ilbono. Quando la giovane, dopo essersi seduta di fronte alla commissione esaminatrice per sostenere la prova orale per ottenere il diploma, ha detto di volere tenere la prova in limba e ha iniziato a esprimersi in ogliastrino, c’è stato solo qualche attimo di imbarazzo, ma il utto è stato subito superato dal presidente della stessa commissione, Gino Calvisi, docente di Bitti, che ha subito aperto un “dialogo”, sempre in limba, con la giovane studentessa ilbonese (che ha compiuto il corso di studi di cinque anni nella realtà liceale lanuseina che si trova in località Coroddis). Sara Locci ha effettuato tutta la prova orale in sardo ogliastrino, con l’eccezione delle risposte nelle tre lingue straniere che ha seguito: inglese, francese e spagnolo. Al termine, grande soddisfazione da parte dell’esaminanda, del presidente di commissione Gino Calvisi e degli

altri componenti la stessa.

Lo scorso anno, all’esame di Stato all’Istituto alberghiero di Tortol, una studentessa riuscì a dare solo una piccola parte della prova orale in limba perché la presidente della commissione esaminatrice proveniva da un istituto della Penisola. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro