Orgosolo, magia di colori per l’Assunta

Tutto pronto per la spettacolare sfilata di costumi che a Ferragosto richiama nel paese dei murales centinaia di turisti

ORGOSOLO. Già pronto il variegato e ricco programma predisposto dai fedales della Leva 1984 per i festeggiamenti del Ferragosto Orgolese che culminerà con la suggestiva processione dell’Assunta. La processione, per molte giovani donne, rappresenta la prima occasione per indossare il bellissimo costume della tradizione. Il simulacro della Vergine verrà portato in spalle dai ragazzi della Leva per le vie del paese. Processione che, come tradizione, è aperta dai numerosi cavalli bardati a festa e cavalcati dai giovani in costume. Un mixer di iniziative tra riti religiosi e civili che hanno come obiettivo principale quello di coinvolgere tutte le fasce della popolazione. Lo spazio principale, naturalmente, spetta alle celebrazioni religiose che come sempre sono coordinate dal parroco don Antonello Monni. Questo il programma religioso: dal 6 al 14 agosto, la novena solenne nella chiesa della Beata Vergine Assunta. Il 15 la solennità della Beata Vergine Assunta con le messe che verranno celebrate alle 7,30, alle 10 e alle 17. Alle 17,30 la suggestiva processione per le vie del paese.

Dal 16 al 23 invece è in programma l’ottavario di ringraziamento. Il 18, la giornata dedicata al malato mentre il giorno dopo si celebrerà la giornata dedicata alla carità. Il 20 giornata delle vocazioni, per concludere il 23 agosto con la processione alle 21.

Il ricco programma civile parte il 14 sera alle 22 con una serata di cabaret. Sul palco saliranno, direttamente da Zelig, Giovanni Caccioppo e Roberto Demelas. Il 15, la giornata clou dei festeggiamenti. A partire dalle 16 spazio ai più piccoli con lo scivolo gigante e la casa delle palline. Non mancheranno, lo zucchero filato e i giochi di una volta con le gare a premio dei cavallini di ferula. Seguirà la corsa dei sacchi, la gara delle angurie e la gara podistica. Previste anche le gare, degli asinelli, delle biciclette, la corsa con i tricicli, il Papavero mania, la gara de sa padedda, Su pinnone, sa murra e la gara del maialetto. Alle 22, parte la serata poetica con Dionigi Bitti di Oliena, Badore Ladu di Sarule, Peppe Porcu di Irgoli. Il 17

agosto, alle 22, la serata musicale, tributo a Rino Gaetano e Eros Ramazzotti: “Dove c’è musica”. Il 23 giornata conclusiva con la discoteca all’aperto. I ragazzi della Leva ’84 ringraziano tutta la popolazione, il Comune, i commercianti e le forze dell’ordine per la collaborazione alla festa.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller