Talana, perquisizioni e controlli negli ovili

TALANA. Dall’alba e fino al pomeriggio di ieri gli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Tortolì (anche con l’ausilio di alcune unità cinofile) coordinati dal dirigente Leonardo Cappetta,...

TALANA. Dall’alba e fino al pomeriggio di ieri gli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Tortolì (anche con l’ausilio di alcune unità cinofile) coordinati dal dirigente Leonardo Cappetta, hanno effettuato numerosi controlli in ovili e perquisizioni domiciliari in tre centri del nord e sud Ogliastra: Talana, Barisardo e Loceri. Il tutto nelle azioni di contrasto al traffico illegale di sostanze stupefacenti, che come sempre, durante il periodo vacanziero, anche in Ogliastra tende ad aumentare.

Nel corso dell’operazione degli uomini del commissariato di Ps di Tortolì, sono state numerose le perquisizioni domiciliari e i controlli in diversi ovili ubicati nei vasti territori comunali di Talana, Barisardo e Loceri. Non è escluso che, nei prossimi giorni, gli stessi controlli a tappeto vengano effettuati, dagli agenti coordinati dal vice questore Leonardo Cappetta, anche negli abitati e nelle campagne di altri

centri dell’area provinciale ogliastrina.

L’obiettivo è quello di bloccare il mercato illegale delle sostanze stupefacenti. In Ogliastra, negli ultimi anni, le forze dell’ordine hanno ritrovato e distrutto numerose piantagioni (anche con migliaia di piantine) di marijuana. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller