Con “Isc@la” al via la messa in sicurezza

Se le risorse per i servizi essenziali sono in pericolo, una notizia positiva arriva invece sul fronte dei finanziamenti destinati alla manutenzione straordinaria e messa in sicurezza degli edifici...

Se le risorse per i servizi essenziali sono in pericolo, una notizia positiva arriva invece sul fronte dei finanziamenti destinati alla manutenzione straordinaria e messa in sicurezza degli edifici scolastici. La giunta provinciale ha approvato ieri tutti i progetti relativi agli interventi delle scuole superiori inserite nel programma “Isc@la”, promosso dall’ assessorato regionale alla Pubblica istruzione.

La Regione, infatti, sulla base delle richieste inviate dagli enti locali, ha assegnato alla Provincia di Nuoro un importo complessivo di 1.213.628 euro: 46.678 mila euro per ciascun istituto, per la realizzazione di lavori di manutenzione straordinaria che miglioreranno le condizioni degli istituti del territorio. «La nostra Provincia è l’unica alla quale è stato assegnato il trasferimento per ben 26 istituti. Le risorse destinate al nostro territorio serviranno ad avviare immediatamente lavori urgenti, cantierabili entro il 2014, ed indispensabili per rendere gli edifici scolastici più sicuri – spiega l’assessore provinciale all’ Edilizia scolastica, Tore Cossu (nella foto) – La dotazione finanziaria, inserita nel Piano straordinario di edilizia scolastica, rappresenta una boccata d’ossigeno che consentirà di rendere le nostre scuole luoghi più sicuri ma anche più accoglienti e piacevoli per i ragazzi, attraverso interventi mirati principalmente a migliorare la qualità degli spazi e la loro funzionalità rispetto alle effettive esigenze didattiche. Lo scopo è inoltre quello di perseguire gli obiettivi di un miglioramento dei livelli di apprendimento dei ragazzi e di combattere la dispersione scolastica favorendo un aumento significativo del numero degli studenti».

I lavori saranno affidati a breve ed esclusivamente a imprese locali. Saranno conclusi e rendicontati entro il 31 dicembre 2014.

Ecco le scuole inserite nel progetto: Liceo Satta di Nuoro, Istituto Professionale Ipsa Nuoro (Prato Sardo), Istituto tecnico per Geometri Ciusa di Nuoro, Istituto professionale Ipsia di Nuoro, Liceo classico – Ginnasio Asproni di Nuoro, Istituto professionale Ipaa Siniscola,

Istituto tecnico Satta di Macomer, Liceo scientifico Macomer, Istituto tecnico Amaldi di Macomer, Istituto Magistrale di Fonni, Liceo scientifico di Bitti, Istituto tecnico industriale di Tonara, Istituto professionale di Stato commerciale e turismo Desulo, Liceo scientifico-marittimo di Siniscola, Liceo scientifico di Nuoro, Istituto tecnico commerciale di Aritzo, ITC 2 S.Satta, ITCG Alberghiero Oggiano di Siniscola, ITA di Nuoro, ITC Commerciale Chironi, via Toscana Nuoro,

Liceo Classico

Asproni di Nuoro, Ipaar di Sorgono,

Liceo Scientifico Costa Atzara di Sorgono,

Istituto istruzione superiore Pira, Siniscola (sezione di Dorgali), Istituto istruzione superiore Volta Nuoro (Ita Brau – Azienda Marreri), istituto istruzione superiore Ciusa Nuoro (sede di Gavoi).

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli