dorgali

Dalle grotte di Lanaittu alla stazione spaziale Iss

L'austronauta italiana Samantha Cristoforetti si è preparata alla missione anche nel Supramonte

DORGALI. Nello spazio porta anche un po’ di Sardegna Samantha Cristoforetti, che dalla base di Bajkonur, nel Kazakhstan, e volata nello spazio con il razzo Sojuz che l’ha portata in orbita. La prima astronauta italiana dell’Agenzia spaziale europea in compagnia di altri cinque astronauti tra i quali Luca Parmitano nel 2010 aveva iniziato una speciale preparazione nel Supramonte, nel lago Cedrino, sul mare di Cala Gonone. I candidati astronauti selezionati dall’Esa, l’ente spaziale europeo avevano avviato un breve periodo di addestramento di sopravvivenza.

Attività che è parte del corso di addestramento di base, della durata di un anno, al termine del quale, chi passa gli esami, diventerà ufficialmente astronauta. Per questa attività Renato Daretti direttore del corso per Advanced Training Solutions aveva scelto la Sardegna, più precisamente i territori compresi tra i comuni di Dorgali, Oliena e Urzulei, la valle di Lanaittu, il Flumineddu, e la baia di Cala Gonone. Gli astronauti avevano fatto un addestramento di sopravvivenza, imparando tecniche di base, utili in ogni clima ed ambiente.

È seguito un addestramento

di sopravvivenza specifico per la navetta russa Soyuz. Nel 2010 erano sei i candidati astronauti che avevano partecipato al corso: Samantha Cristoforetti e Luca Parmitano, italiani; Thomas Pesquet, francese; Timothy Peake, inglese, Alexander Gerst, tedesco; Andreas Mogensen, danese.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli