Orgosolo

Gps agli escursionisti, finanziato il progetto

La Regione ha accolto le richieste di Orgosolo e Urzulei per prevenire un fenomeno crescente: i gitanti impreparati alle escursioni che si perdono in montagna

ORGOSOLO. Il monitoraggio degli escursionisti diventerà presto una realtà. La Regione finanzia il progetto dei municipi di Orgosolo e Urzulei, con una dotazione finanziaria di 120mila euro.

L'obiettivo dell'iniziativa, rientrante in un bando volto a promuovere la sicurezza del territorio e del cittadino, è quello, appunto di prevenire il diffuso fenomeno degli smarrimenti. Una consuetudine, che costa alle casse pubbliche ogni anno centinaia di migliaia di euro, destinati alle operazioni di recupero e salvataggio di avventurieri azzardati, giunti dall'estero o dalla penisola e digiuni di una qualsiasi conoscenza minime dei boschi e delle montagne dell'interno.

Il comune di Orgosolo, ente capofila, dà, dunque, il via ad un progetto sperimentale, redatto in collaborazione con la Spe Eletronics, azienda sarda, con sede a Cagliari, leader nel settore delle radiocomunicazioni. L’idea appare semplice.

I visitatori, che vorranno addentrarsi tra le strade irte e i camminamenti selvaggi del Supramonte, verranno dotati di un apparato ricetrasmittente, munito di un ricevitore Gps integrato. Tale strumento consentirà, in questo modo, la localizzazione del detentore su una mappa georeferenziata.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli