siniscola

Ubriaco si schianta in caserma

Ponte dell’Immacolata all’insegna delle sanzioni dei carabinieri

SINISCOLA. Si mette alla guida ubriaco ma si schianta con il suo furgone proprio davanti alla sede della Compagnia dei carabinieri. Non poteva avere peggior sorte un autista siniscolese che l’altro ieri, a bordo di un autocarro Nissan, ha perso il controllo del mezzo e ha speronato alcune auto parcheggiate in via Isalle. All’immediato controllo dei militari, è subito emerso che l’autista aveva ecceduto con le sostanze alcoliche. Gli è quindi stata ritirata la patente ed è stato denunciato per aver superato la soglia minima di alcol nel sangue. Più tardi sempre a Siniscola, una pattuglia dei militari, ha fermato ad un posto di blocco un Toyota Land Cruiser. L’autista alla vista dei militari ha però tentato la fuga probabilmente pensando a conseguenze ben più serie, si è fermato poco dopo. Sceso dal mezzo, l’uomo ha subito ammesso di essere ubriaco. Un comportamento che non gli ha evitato però la denuncia e anche il sequestro dell’auto. Un ponte dell’Immacolata di superlavoro quindi per i carabinieri della compagnia di Siniscola che oltre a denunciare un altro automobilista che aveva ecceduto con l’alcol, hanno operato in particolari servizi per il controllo degli avventori negli esercizi pubblici e per il contrasto agli automobilisti indisciplinati. Particolari accertamenti sono stati condotti a Loculi e Irgoli, dove sono state verificate le varie licenze ed il rispetto delle normative da parte di due bar. Numerose le violazioni amministrative contestate, dalla mancata esposizione degli orari all’assenza delle tabelle dei prezzi, per un totale di 2.600 euro di contravvenzioni. Il gestore di un locale è stato segnalato all’autorità giudiziaria per la mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti mentre nello stesso servizio, sono stati controllati tutti i clienti dei locali. Il servizio, ha visto impegnati 20 militari della squadriglia di Monte Pizzinnu, radiomobile e delle

stazioni di Orosei, Irgoli e Dorgali, è proseguito con il contrasto e la repressione degli illeciti al codice della strada. Le decine di posti di controllo organizzati, sempre nella Valle del Cedrino, hanno consentito ai militari operanti di contestare numerosissime violazioni. (s.s.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli