Donna partorisce nell’ambulanza diretta all’ospedale

La neomamma, partita da Barisardo, è ricoverata e sta bene Ha dato alla luce una bambina che ora è nell’incubatrice

TORTOLI. Una donna di Barisardo ha partorito a bordo dell’autoambulanza del 118 che la stava trasportando nell’ospedale Nostra Signora della Mercede di Lanusei perché aveva le doglie. Insieme a lei nel corso dell’inatteso parto nell’automezzo sanitario, vi era anche il marito, che la stava accompagnando. Il tutto è accaduto ieri mattina, poco dopo le ore 8:00, a una donna bariese, C.P. di 42 anni. Sia lei che la piccola che ha dato alla luce stanno bene (la neonata pare sia stata posta in incubatrice) e sono ancora nel nosocomio ogliastrino.Il sindaco bariese Paolo Fanni, non appena avuta notizia dello strano caso del parto nell’autoambulanza del Servizio 118, ha dichiarato: «A nome di tutta la comunità di Barisardo esprimo grandi felicitazioni alla nostra compaesana e alla piccola che ha dato alla luce. Lo stesso vale per il marito della donna, che a quanto pare sarebbe stato nell’autoambulanza con lei, e ha così assistito alla nascita della figlia. Ho saputo che tutto è andato per il meglio e questa è sicuramente una buona notizia. Fra l’altro, penso proprio che si tratti di una delle prime nascite del 2015, in tutta l’area provinciale ogliastrina (la prima, nata nella serata di sabato 3 nell’ospedale lanuseino, è stata una bambina di Santa Maria Navarrese ndr). So che la notizia del caso del parto in autoambulanza è stata data anche da diverse televisioni ed è stata riportata anche da agenzie di stampa nazionali».

Come già detto, tutto ha avuto inizio nella prima mattinata di ieri. C.P. 42 anni, residente a Barisardo, avvertendo le doglie, ha subito chiamato al telefono il suo ginecologo per capire come si sarebbe dovuta muovere. Il medico, dopo essersi fatto spiegare quanto avvertiva la donna incinta e oramai in procinto di partorire una bambina, le ha suggerito di chiamare subito il Servizio 118 per raggiungere il vicino ospedale Nostra Signora della Mercede di Lanusei. Immediata è stata la partenza dell'ambulanza che ha raggiunto la casa della donna e, dopo averla fatta salire insieme al marito, si è diretta a Lanusei. Ma nel tragitto verso l'ospedale ogliastrino – distante circa 12 chilometri – la donna (che era accompagnata dal marito), assistita

dal personale dell’autoambulanza, ha partorito una bambina. Una volta raggiunto l'ospedale Nostra Signora della Mercede, alla puerpera sono state subito prestate le cure del caso nel reparto di Ostetricia e la piccola pare sia stata messa nell'incubatrice. Madre e figlia stanno bene.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller