festa in tutti i paesi

Falò in onore di Sant’Antonio

Da Ussassai a Barisardo degustazioni accanto ai grandi fuochi

USSASSAI. Anche il piccolo paese di Ussassai, che conta meno di 700 residenti e si trova in una delle zone più periferiche dell’Ogliastra, questo fine settimana (per la precisione nella serata di sabato) festeggerà con un grande falò Sant’Antonio Abate.

A Ussassai si tratta di una festa molto sentita, che come ogni anno verrà riproposta in pressoché tutti i centri dell'area provinciale ogliastrina. Vedasi anche Gairo, Villagrande Strisaili, Arbatax, Urzulei, Ulassai e altri.

A Barisardo, nel segno della tradizione, nella serata di venerdì 16 si celebra anche quest’anno la festa in onore di Sant’Antonio Abate, organizzata dalla parrocchia Nostra Signora di Monserrato in collaborazione con il comitato “Is Feralis 1965” e l’associazione pro loco. Il tutto con il patrocinio e il sostegno finanziario dei commercianti e delle aziende di Barisardo. I festeggiamenti avranno inizio a partire dalle ore 16:30, con la processione e la celebrazione della Messa di vigilia in onore del santo del grande falò, cui faranno seguito, dalle ore 18:30, nello spazio retrostante la chiesa parrocchiale, la benedizione e l’accensione del fuoco, uno spettacolo di bambini, la distribuzione di dolci e la degustazione di prodotti locali, accompagnati da musica e balli.

A Baunei i festeggiamenti in onore di Sant'Antonio Abate, come nella grande maggioranza dei paesi dell’area territoriale, si terranno invece il giorno successivo in piazza Bingigedda. Alle ore 17:30 verrà celebrata la

messa, mentre alle 21:00 è prevista le benedizione e l'accensione del grande falò. La serata sarà allietata dalla musica del fisarmonicista, dai passi del gruppo di ballo, dal buon vino e da "sa paniscedda", il dolce della festa di sant'Antonio, quello inconfondibilmente baunese. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller