budoni

Tutti uniti per salvare l’Alberghiero

BUDONI. Duecento studenti, genitori docenti e amministratori comunali hanno manifestato l’altro ieri all’istituto alberghiero di Budoni che secondo una delibera della giunta regionale, dovrebbe...

BUDONI. Duecento studenti, genitori docenti e amministratori comunali hanno manifestato l’altro ieri all’istituto alberghiero di Budoni che secondo una delibera della giunta regionale, dovrebbe essere accorpato al tecnico di Siniscola. Dopo il documento di protesta redatto quattro sindaci galluresi che bocciano il piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche e dell’offerta formativa, sono stati gli stessi alunni a mobilitarsi scendere in piazza per protestare contro la decisione presa a Cagliari. Slogan, striscioni e cartelli per scandire tutta la rabbia di un piano che tarpa le ali ad una scuola leader del territorio che dal suo anno di apertura nel 2007 come sezione staccata della scuola alberghiera di Arzachena, arriva oggi a contare circa duecento iscritti con un trend in crescita e progetti già cantierabili per ampliamenti e nuovi arredi. «La definizione dell’offerta formativa per il 2015-2016 non può prescindere da un’attenta valutazione della consistenza della popolazione scolastica residente nell'area territoriale di pertinenza e dei trend demografici previsti e le caratteristiche demografiche, economiche e socio-culturali del bacino di utenza» dicono i manifestanti, mentre il sindaco di Budoni Giuseppe Porcheddu, minaccia di rivolgersi al tribunale amministrativo regionale se da Cagliari, dovesse essere confermato l’accorpamento con Siniscola. «Dobbiamo alzare il livello della protesta, e non vorremmo essere obbligati a fare un percorso irreversibile che ci porti a ricorrere contro la delibera regionale».

Da un genitore, arriva anche l’invito all’assessore Firinu a recarsi a Budoni. «Prima di prendere qualsiasi decisione, l’assessore deve vedere di persona come funziona quest’istituto» dice la donna, mentre il docente Bruno Murrighile afferma che «l’istituto è autonomo e dispone di un codice meccanografico, raccoglie studenti da tutto il circondario di cui ben nove diversamente abili ed ha

un trend di crescita più che positivo». Ben 196 infatti gli studenti iscritti con la presenza di alunni che arrivano da Olbia, Monti, Nuoro, Dorgali, Loculi, Irgoli, Orosei, Posada, Lodè e addirittura da Siniscola nonostante la presenza in loco di un indirizzo alberghiero nel Tecnico». (s.s.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller