nuoro

Droga, beni per oltre un milione sequestrati a un allevatore

Una villa, conti correnti, contanti e un’auto per un valore complessivo di circa 1,1 milioni di euro sono stati sequestrati nel Nuorese a un allevatore di Loculi, Giovanni Mercurio, 51 anni

NUORO. Una villa, conti correnti, contanti e un’auto per un valore complessivo di circa 1,1 milioni di euro sono stati sequestrati ieri nel Nuorese a un allevatore di Loculi, Giovanni Mercurio, 51 anni, già arrestato il 25 giugno scorso dai carabinieri della compagnia di Siniscola che nel suo ovile avevano intercettato un carico di 50 chili di marijuana. In quell’occasione, in una buca scavata nel giardino di casa sua, erano stati trovati oltre 330mila euro.

Nel 2009, sembre i carabinieri, gli avevano sequestrato 260mila euro in contanti, sempre di provenienza illeciti, sotterrati nel giardino. Il sequestro di ieri, effettuato dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Nuoro e dai carabinieri della compagnia di Siniscola, segue gli accertamenti patrimoniali svolti dalle Fiamme gialle sull’allevatore che negli ultimi 10 anni, grazie probabilmente al traffico di droga, aveva accumulato ricchezze considerate sproporzionate rispetto al suo reddito di allevatore.

I controlli della Gdf di Nuoro si sono estesi anche ai beni della moglie, allevatrice, non coinvolta nelle vicende di droga per cui è indagato Mercurio, che al momento è agli arresti domiciliari. La coppia - secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dal pm di Nuoro Giorgio Bocciarelli - denunciava redditi esigui, ma il suo conto in banca lievitava inspiegabilmente anno dopo anno: in particolare, nel 2011 i coniugi avevano denunciato al fisco un reddito di 8.500 euro, ridotto a 4.300 euro nel 2013. Eppure sui conti di famiglia le Fiamme gialle hanno trovato depositati 74mila euro nel 2011 e 98mila due anni più tardi.

Durante l’operazione di ieri, disposta dal gip di Nuoro Claudio Cozzella, i carabinieri di Siniscola e dello Squadrone eliportato «Cacciatori di Sardegna» assieme ai finanzieri hanno scoperto altri 30mila euro in contanti, nascosti nel vano tapparella della camera da letto di Mercurio a Loculi, cifra che si somma ai 590mila euro già sequestrati nel 2009 e nel 2014 durante le operazioni antidroga. I beni e il denaro sequestrati sono destinati a essere confiscati.

Nel giugno scorso Mercurio era stato arrestato con altre quattro persone in occasione del sequestro di un carico di 50 chili di marijuana arrivato con un camper assieme a due uomini della penisola, che avevano portato a casa dell’allevatore anche un campione di eroina come «assaggio».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller