Armi, droga e rapine, otto arresti tra la Sardegna e l'Umbria

Preparavano rapine a uffici postali e banche: fermati giovani di Silanus, Dualchi, Sarule, Gavoi e Ottana. In cella anche un minorenne di Dualchi

OTTANA. Si è conclusa una vasta operazione coordinata dai carabinieri della compagnia di Ottana che ha preso di mira un sodalizio criminoso dedito a rapine, furti, detenzione di armi clandestine e coltivazione di sostanze stupefacenti. Otto persone sono state arrestate (fra loro c’è anche un minorenne), altre quattro sono indagate. Secondo l'accusa, preparavano alcuni colpi: all'ufficio postale di Illorai e al Banco di Sardegna di Riola Sardo.

Armi, droga e rapine: otto arresti

Sono stati arrestati Salvatore Angelo Mura, 19 anni, e Pierpaolo Faedda, entrambi di Silanus; Pietro Chirinu, 22 anni, allevatore di Dualchi, Francesco Floris, di 22, allevatore di Sarule che è stato arrestato dai militari di Perugia, dove risiede da alcuni mesi; Enrico Pili, 22 anni di Gavoi, Cristian Pireddu, 28 anni, allevatore di Orani, Andrea Carotti, anche lui di 28 anni, allevatore di Ottana. Il minorenne è di Dualchi.

Mura, Faedda, Chirinu e Pili sono stati rinchiusi nel carcere di Badu 'e carros a Nuoro; Il minorenne è stato trasferito al carcere minorile di Quartucciu, mentre Carotti, Pireddu e Floris sono agli arresti domiciliari con controllo tramite il braccialetto elettronico.

Sono state effettuate numerose perquisizioni domiciliari tra le province di Nuoro, Sassari e Perugia. L’operazione vede il coinvolgimento di circa 130 militari delle compagnie carabinieri di Ottana, Macomer, Bono, Città della Pieve e personale dello squadrone eliportato cacciatori di Sardegna con unità cinofile, del reparto squadriglie del comando provinciale di Nuoro e il supporto aereo di un elicottero dei carabinieri di Olbia.

 

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community