Bitas, turismo attivo sport e promozione del territorio

Serie di appuntamenti fino a ottobre tra Nuorese e Ogliastra Presentata la gara internazionale Mediterranea adventure

NUORO. È partito il conto alla rovescia per l’edizione 2015 della Bitas, la Borsa internazionale del turismo attivo in Sardegna, in programma a Dorgali ai primi di ottobre. Una straordinaria opportunità sopratutto dal punto di vista economico per gli operatori del settore, in particolari quello turistico, non solo della provincia di Nuoro. Ieri la presentazione ufficiale, nella sala conferenze della Camera di commercio. Con l’assessore al Marketing Territoriale del comune di Dorgali, Stefano Lavra e il presidente della Camera di commercio, Agostino Cicalò, oltre che Telemaco Murgia, responsabile della Mediterranea Sardinia Adventure Race, che organizza l’evento sportivo. L’appuntamento con la Bitas è per il 2 ottobre nel Cineteatro Arena di Cala Gonone, con l’apertura degli stand della Borsa internazionale del turismo attivo. Il 3 ottobre, gli operatori si sposteranno nel villaggio Palmasera dove si incontreranno i buyers e dove si svolgeranno i workshop e i vari seminari. Durante l’incontro alla Camera di commercio è stata presentata l’edizione 2015 della “Gara avventura internazionale”, un evento unico nel suo genere, che si svolgerà tra il Nuorese e l’Ogliastra, coinvolgendo i comuni di Dorgali, Orgosolo, Oliena, Baunei, Urzulei, Arzana, Villagrande e Talana. In un percorso senza soluzione di continuità, di giorno ma anche di notte, si alterneranno le più spettacolari specialità outdoor: mountain bike, trekking, canyoning, kayak e freeclimbing. L’appuntamento con la gara più importante, quella internazionale che si svolgerà nel Supramonte e arriverà nel parco di Palmasera a Cala Gonone, è per il 4 ottobre con la “Mediterranea Adventure race”. Ma fino a quella data, e poi fino all’11 ottobre, sarà un susseguirsi di eventi. Il primo appuntamento è per domenica 30 agosto nel cineteatro Arena di Cala Gonone con il grande navigatore solitario dorgalese, Gaetano Mura, che, insieme al regista Raffaello Fusaro, presenterà un documentario e un film. Il 21 settembre si svolgerà "All day”, esibizione di climbing sulle falesie di Cala Gonone, con l’obiettivo di realizzare un filmato con i campioni Joe Kinder e Patxi Usobiaga. Il 24 e il 25 settembre preparativi al record man di apnea sul relitto “Ugo Bassi”, al largo di Cala Gonone, con il campione Davide Carrera. E poi l'atteso evento giunto ormai alla sesta edizione,il Mediterranea Adventure race, in programma il 2 ottobre. Durante la giornata: coreografie con il parapendio sul cielo di Cala Gonone. Il 3 ottobre l’Endurance climbing sempre nella splendida cornice di Cala Gonone, con il grandissimo campione Manolo (Maurizio Zanolla) famoso in tutto il mondo. E a Baunei, l'Ultra track Supramonte seaside.Dal 7 al 12 ottobre escursionismo in kayak. Mentre il 10 ottobre, nella sala consiliare del Comune di Dorgali si svolgerà un convegno internazione su “Tumori e ambiente”. Grande chiusura l’11 ottobre con la ventiduesima edizione del "Mare-Montagna” con partenza da Cala Gonone e arrivo a Dorgali. «Siamo partecipi dell’iniziativa perchè si svolge nel nostro territorio – ha sottolineato Agostino Cicalo –. E’ la terza edizione che sosteniamo dopo quelle di Nuoro e Bosa. Questo conferma che il Nuorese è uno dei territori più adatti per questo tipo di turismo» L’iniziativa è strategica per tutte

le attività produttive e Dorgali per alcuni giorni sarà al centro del mondo sportivo con campioni internazionali che non mancheranno di richiamare l’attenzione anche delle grandi emittenti tv. Sarà quindi l’occasione per mettere in mostra tutte le eccellenze del Nuorese e delle Ogliastra.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli