“Lost in Sardinia”: riflettori su Erkìles, il caseificio di Olzai

Da oggi in rete la puntata dedicata all’azienda Curreli La serie web ha l’obiettivo di promuovere l’agricoltura

OLZAI. È in rete da oggi “London calling... Pecorino”, la puntata di “Lost in Sardinia” dedicata all'azienda Erkìles di Olzai. La realizzazione del documentario era stata effettuata da una troupe cinematografica per girare una puntata di “Lost in Sardinia”. Cioè una Web serie di 25 puntate e un cortometraggio per raccontare come è cambiato il mondo rurale e agricolo grazie all’iniziativa “Rural Ciak” inserito nel programma di Sviluppo (PSR) finanziato dall’assessorato regionale all’agricoltura.

La visione della puntata odierna, visibile alle ore 21,30, documenta l'evoluzione dell'azienda Erkìles di Olzai, produttrice di formaggi pecorini a caglio vegetale esportati sino a Londra. Una testimonianza di come è possibile, anche nelle isolate montagne della Barbagia, coniugare l'antica sapienza agro-pastorale con l'innovazione e sviluppare interessanti contatti commerciali all'estero, grazie anche alle moderne tecnologie multimediali.

L'ha raccontata il cinquantasettenne caseario Giovanni Agostino Curreli, produttore del formaggio dell’azienda Erkiles, alla studentessa punk metropolitana “Sibylle”. Ora, magistralmente condensata in cinque minuti da Davide e Luca Melis, questa storia fa parte della web serie “Lost in Sardinia”, appunto, ideata e realizzata dalla casa di produzione cinematografica Karel Film di Cagliari per far conoscere il Piano di sviluppo Rurale della Sardegna. Protagonista dell'originale fiction, è la giovane attrice cagliaritana Tamara Iaia che interpreta il ruolo di “Sibylle”. “London Calling.... Pecorino”, è il titolo della nona puntata della web serie.

L'intervista di “Sibylle” realizzata nell'azienda Erkìles di Olzai

sarà visibile, da mercoledì 28 ottobre (ore 21:30), appunto, nel sito dedicato www.lostinsardinia.tv . Altre anticipazioni, backstage, rassegna stampa e notizie sulla programmazione di “Lost in Sardinia”, si possono trovare nel sito e nella pagina facebook della società Karel (www.karel.it).

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro