Il pecorino Erkiles vince il Sardinia Awards Food

Successo dell’azienda Curreli di Olzai al Premio promosso dalla Regione sarda Il formaggio prodotto con caglio vegetale ha già ottenuto vari riconoscimenti

OLZAI. Il caseificio artigianale Erkìles di Giovanni Agostino Curreli ha vinto il primo premio del Sardinia Awards Food 2016, ovvero il nuovo Oscar dedicato alle eccellenze gastronomiche della Sardegna, patrocinato dall'Assessorato regionale all'agricoltura. Un ulteriore riconoscimento per l'azienda di Curreli, produttrice di una gamma innovativa di formaggi pecorini lavorati con il caglio vegetale che aveva già conquistato: la linea Bìsine, nel 2011, "Qualità Vegetariana", nel 2012 con l'Oscar Green della Coldiretti-Sardegna e ora l'oscar altrettanto prestigioso del Sardinia Food Awards 2016. Con tre prodotti della linea Bìsine presentati a questo nuovo concorso regionale, Curreli ha conquistato il podio più alto del Sardinia Food Awards. L'importante premio conquistato dal caseificio Erkìles di Olzai risulta l'unico "oscar" del Sardinia Food Awards assegnato a una azienda con sede nella provincia di Nuoro, mentre tre imprese di altri settori agro alimentari di Desulo, Oliena e Orgosolo hanno ricevuto menzioni speciali per la bontà dei loro prodotti.

La prima edizione del Sardinia Food Awards ha visto la partecipazione di 132 aziende isolane, suddivise in dieci categorie di prodotti tipici e bevande. Sabato notte, a Santa Margherita di Pula, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso. Al galà hanno partecipato più di centocinquanta invitati. C'erano i presidenti e componenti delle dieci giurie, molti produttori e operatori del settore agro alimentare, e altri ospiti come Giorgio Restelli, direttore artistico di Mediaset, l'attrice Monica Zuncheddu e il regista Enrico Pau che ha presentato il suo ultimo film "L'accabadora" e rappresentanti della Fondazione Italiana Sommelier Sardegna. Presenti anche alcuni rappresentanti degli sponsor della manifestazione: la catena di supermercati Iperpan, Monte dei Paschi di Siena e la Coldiretti Sardegna.

Questo l'elenco completo dei vincitori di ogni categoria, che potranno abbinare alle etichette dei loro prodotti il marchio vincitore del Sardinia Food Awards 2016 ed entrare a far parte, di diritto, della guida Taste of Sardinia. Birra artigianale: Brew Bay di Quartu Sant'Elena; Botarga, Stefano Rocca di Quartucciu; Dolci: Biscottificio Demelas di Stintino; Formaggi, Azienda Erkìles di Giovanni Agostino Curreli

di Olzai; Miele, Apicoltura Brisi di Sennariolo;Pane Carasai e Pistoccu, Panificio Demurtas di Villagrande Strisaili; Olio, Accademia Olearia Alghero; Pasta, La Casa del Grano, Elmas; Salumi, Salumificio Bardana - Chilivani/Ozieri, di Antonio Salis; Vini, Cantina Sardus Pater di Sant'Antioco.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro