Il mercatino trasloca in viale Repubblica

L’obiettivo è spostarlo gradualmente in piazza Italia insieme con quello alimentare del sabato

NUORO. Votato all'unanimità il trasferimento del mercatino del venerdì da piazza Vittorio Emanuele a viale Repubblica e l'ingresso degli ambulanti del “no food” al mercato del sabato in piazza Italia. Due soluzioni che al loro interno racchiudono un unico obiettivo: fondere i due mercatini nella sola giornata del sabato. «Offrire alla città e al suo hinterland un mercato completo è stato l'intento che fin dal principio abbiamo cercato di perseguire – ha spiegato durante il Consiglio comunale di ieri il presidente della Commissione Attività Produttive, Michele Siotto –. Abbiamo dovuto inserire la soluzione di viale Repubblica semplicemente per venire incontro a quegli ambulanti che non saprebbero dove andare il venerdì – sottolinea –. Ma la scelta serve per traghettare lo storico mercatino nella sola giornata del sabato nella fiorente piazza Italia. Sta di fatto però che in questa fase sperimentale dove il mercatino avrà una doppia anima avremo la possibilità di valutare quale delle due scelte sia quella più giusta».

Il metodo adottato dalla Commissione è stato apprezzato anche dall'assessore alle Attività Produttive Marcello Seddone che lo ha definito un esempio da seguire. «Siamo contenti e fiduciosi della bontà della proposta di ampliare il mercato del sabato con gli ambulanti del non alimentare – ha sottolineato Marcello Seddone –. Per quanto riguarda il mercatino sperimentale del venerdì in viale Repubblica, l'auspicio è che possa funzionare meglio rispetto alle soluzioni adottate in precedenza».

Saranno diciannove gli stalli destinati al no food, sistemati nella strada tra il Comune e la piazza, che si aggiungeranno ai ventidue dell'alimentare e dei fiori. Il paventato problema dei parcheggi, sollevato più volte durante gli incontri con gli ambulanti, sarà risolto dai posteggi sotterranei all'interno del parcheggio di piazza Italia.

«Siamo soddisfatti dell’unanimità politica in Consiglio comunale e onore ai commercianti di viale Repubblica che hanno chiesto di poter ospitare i loro colleghi ambulanti – ha commentato Gianluca Deriu, direttore della Confcommercio nuorese –. Speriamo vada bene visto che viale Repubblica è una delle

assi viarie principali della città, se poi venisse risolto il problema del “tappo” davanti allo Zonchello – rimarca Deriu – il sistema commerciale ne beneficerebbe in modo importante. Pertanto auspichiamo che con la stessa forza l’Amministrazione dia il via alla realizzazione della rotatoria».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro