oniferi

In arrivo fondi regionali per i Gal: oggi un incontro

ONIFERI. I due Gal (Gruppo di azione locale) dei territori della Barbagia incassano l’assegnazione di due finanziamenti dalla Regione per il bando sulle strategie di sviluppo locale a tipo...

ONIFERI. I due Gal (Gruppo di azione locale) dei territori della Barbagia incassano l’assegnazione di due finanziamenti dalla Regione per il bando sulle strategie di sviluppo locale a tipo partecipativo.

Infatti è al territorio barbaricino, che appartiene rispettivamente il decimo e l’undicesimo posto nella graduatoria, che assegna le risorse finanziare per la nuova programmazione legata al Programma di Sviluppo Rurale (Psr), nello specifico quella che assegna le risorse per i piani di sviluppo locale gestiti in seno ai gruppi di azione locale, meglio conosciuti come Gal.

In questa nuova programmazione ad agire per il territorio della Barbagia sono, infatti, due gruppi: uno è il Gal Barbagia Mandrolisai Gennargentu Supramonte (Bmgs) che raggruppa: Aritzo, Atzara, Austis, Belvì, Desulo, Gadoni, Meana sardo, Ortueri, Sorgono, Teti, Tonara, Oniferi, Ollolai Olzai, Lodine, Gavoi, Sarule, Tiana e Ovodda); l’altro è il Gal Nuorese Gennargentu Supramonte Barbagia (Ngsb) che comprende i paesi di: Fonni, Mamoiada, Oliena, Orani, Orgosolo, Orotelli e Ottana. La dotazione finanziaria assegnata è di 3 milioni di euro ad ogni Gal.

Soddisfazione da parte delle due compagini che nei prossimi mesi daranno attuazione alla spendita delle risorse: «Ora c’è da lavorare per portare avanti il Pda e fare del Gal Bmgs strumento attivo per lo sviluppo rurale» è il commento di Stefania Piras, sindaco di Oniferi e presidente del Gal di cui fa parte anche la sua comunità di Oniferi, appunto.

Mentre l’altro Gal (Ngbs) muove ancora i primi passi nella fase di definizione dei ruoli di comando: il prossimo passo infatti per il questo Gal sarà quello di stabilire la sede, scegliere il nome, approvare lo statuto. L’appuntamento è oggi a Orani, in località Istolo, alle 17.

«Un ringraziamento a chi ha partecipato fino ad ora allo sviluppo del progetto – è il commento

di Antonio Fadda, sindaco di Orani – e un invito a tutti gli operatori interessati a diventare soci del nostro Gal. Le risorse non mancheranno e sarà possibile finanziare progetti innovativi e interessanti, finalizzati allo sviluppo del sistema economico e produttivo del nostro territorio».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller