Gavoi, nasce un’associazione per appassionati di musica

GAVOI. Hanno 28 e 35 anni e stanno mettendo in pratica la passione per cui hanno investito negli anni della loro formazione. Tradotto: stanno investendo sulla loro professionalità, con il valore...

GAVOI. Hanno 28 e 35 anni e stanno mettendo in pratica la passione per cui hanno investito negli anni della loro formazione. Tradotto: stanno investendo sulla loro professionalità, con il valore aggiunto, cosa non da poco, che lo stanno facendo dove sono nati.

E se non fosse che di zone interne se ne sta parlando quotidianamente in termini troppo spesso negativi, è sicuramente una ottima notizia quella che arriva da Gavoi.

Nel centro barbaricino Mauro Medde, Gianfranco Delussu, entrambi gavoesi assieme all’ovoddese Fabio Carta, hanno fondato Inter-Nos Interazioni Musicali, un’associazione che vuole proporre musica d’insieme, allontanandosi quindi dal paradigma che impone al musicista di studiare la materia in solitaria. Hanno nel curriculum titoli e esperienza data da anni di conservatorio, specializzazioni in scuole di alta formazione, diplomi in musicoterapia e per le attività che stanno avviando, un accordo con l’Accademia Nazionale di Alta Formazione Musicale “Il paese della Musica”.

La loro sede, nella centralissima via Roma, inaugurata appena due giorni fa, ospiterà i corsi, in via di calendarizzazione, su tutti i principali strumenti musicali.

«Saranno diversi i docenti per tutte le materie in programma, che saranno proposte in maniera non convenzionale, assecondando quindi un’acquisizione delle nozioni in maniera non troppo accademica: vogliamo portare avanti una didattica moderna, con i corsi che avranno come denominatore comune appunto la musica d’insieme – continuano – Numerosi corsi vengono indirizzati ai più giovani, attraverso lo svolgimento di lezioni concerto e ascolti guidati, con l’obiettivo di affinare la preparazione sull'interpretazione e sull’esecuzione musicale. Inoltre il nostro calendario didattico è arricchito dal coinvolgimento degli stessi studenti nella realizzazione di spettacoli ed eventi pubblici nei territori nei quali operiamo». Ed è proprio con un artista di fama internazionale che hanno avviato la serie di appuntamenti. «Abbiamo portato a Gavoi Ares Tavolazzi, storico bassista degli Area, il 28 ottobre scorso,

questo è stato possibile grazie a una stretta collaborazione di Mauro Medde con le case di produzione di strumenti musicali D’Orazio Strings e Mark Bass». E alla domanda: perchè in Barbagia e non in un altro posto? «Perchè è qua che siamo nati e perchè non crediamo sia diverso che altrove».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community