orani

Un concorso sulla Shoah per i giovani della Barbagia

ORANI. Conoscere e approfondire meglio alcune delle vicende della Seconda Guerra Mondiale. È l’opportunità che l’associazione Arci Sardegna in cooperazione con l’associazione Deina offre ai giovani...

ORANI. Conoscere e approfondire meglio alcune delle vicende della Seconda Guerra Mondiale. È l’opportunità che l’associazione Arci Sardegna in cooperazione con l’associazione Deina offre ai giovani di Fonni, Gavoi, Lodine, Olzai, Oniferi, Orani e Sarule grazie all'interessamento delle amministrazioni comunali.

Si tratta di un progetto «pensato per accompagnare – si legge nel bando di selezione – le giovani generazioni alla scoperta e alla comprensione della complessità del mondo che ci circonda a partire dal passato e dalle sue narrazioni, affinchè possano acquisire lo spirito critico necessario a un protagonismo come cittadini nel presente. Guardare alla storia della Seconda Guerra Mondiale, della deportazione e della Shoah in chiave europea significa costruire la consapevolezza che i processi che ne sono alla base sono parte di un passato comune così come lo sono le conseguenze sociali politiche e culturali che quella storia ha prodotto».

«La tappa più importante e intensa del progetto – continua il bando – è il viaggio a Cracovia con la visita al Museo Fabbrica di Oscar Schindler, al quartiere e all’ex ghetto ebraico di Cracovia, e quella ai campi di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau, a cui è dedicata un’intera giornata».

A poter compilare domanda di partecipazione saranno i ragazzi dai 18 ai 25 anni.

In particolare ne verranno selezionati cinque da Fonni e cinque da Gavoi; due da Lodine, Oniferi, Olzai, Sarule e tre da Orani per un totale di ventuno.

Al momento della presentazione della domanda i giovani, oltre a versare un contributo di 50 euro, dovranno sottoscrivere l'impegno a seguire tutte le fasi del progetto che prevede inoltre specifici incontri formativi. Le domande devono essere inviate all’indirizzo dessi@arci.it. entro e non oltre le ore 15 di giovedì 12 gennaio 2017 tramite mail, utilizzando il

modulo allegato al bando, rintracciabile nei siti internet dei Municipi interessati.

«I viaggi della memoria – si legge ancora nel bando – contribuiscono a educare una generazione di giovani europei che siano in grado di afferrare il senso profondo e complesso delle sfide del presente».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community