Tonino Rocca, padre del ragazzo escluso: «Ma ai colloqui i prescelti non si sono presentati»

Tonino Rocca, medico oranese, storico presidente del museo Man, ed ex presidente della Provincia di Nuoro, è il padre del giovane che dopo aver presentato domanda di partecipazione al progetto ha...

Tonino Rocca, medico oranese, storico presidente del museo Man, ed ex presidente della Provincia di Nuoro, è il padre del giovane che dopo aver presentato domanda di partecipazione al progetto ha sostenuto il colloquio di selezione a Gavoi nella data e nel luogo fissato nel cronoprogramma della selezione. È lui che, appresa la notizia della selezione dei giovani oranesi che a Gavoi invece non erano presenti, ha inoltrato una segnalazione al municipio oranese, nello specifico all'ufficio "prevenzione corruzione e trasparenza" con all'oggetto: "violazione della normativa sulla trasparenza, buon andamento e imparzialità nella selezione dei partecipanti al progetto promemoria Aushwitz". «A Gavoi, assieme a mio figlio, erano presenti alla selezione anche ragazzi da Oniferi e Sarule. Questo significa che il paese di Gavoi era raggiungibile nonostante il maltempo. Nel bando viene specificato che sarebbero stati esclusi dal progetto coloro che non si sarebbero presentati al colloquio di selezione. È chiaro che nel momento in cui abbiamo saputo

che erano state ammesse persone che al colloquio non c'erano, abbiamo convenuto che non ci fosse chiarezza nel procedimento. Io non so quale sia l'esito della mia segnalazione, ma se il segretario comunale ha annullato la partecipazione di Orani significa che qualche motivo c'è». (m.c.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community