SAN TEODORO

Rissa con pestaggio, giovane patteggia un anno e due mesi

NUORO. Nello scorso mese di agosto era finito nei guai con un’accusa piuttosto pesante: quella di aver tentato di uccidere, nel mezzo di una rissa, un giovane del Cagliaritano in trasferta per a San...

NUORO. Nello scorso mese di agosto era finito nei guai con un’accusa piuttosto pesante: quella di aver tentato di uccidere, nel mezzo di una rissa, un giovane del Cagliaritano in trasferta per a San Teodoro. Ieri mattina, per quell’episodio, che poi era stato derubricato da “tentato omicidio” a semplici lesioni, Luca Rocci, 21 anni, di Roma, assistito dall’avvocato Lorenzo Soro ha patteggiato una pena di un anno e due mesi. Si è conclusa così, con un’applicazione della pena dietro accordo tra la difesa e l’accusa – rappresentata in questo caso dal pubblico ministero Giorgio Bocciarelli – una vicenda che nella scorsa estate aveva fatto parecchio discutere, a San Teodoro. I fatti contestati erano accauditi la sera del 20 agosto e avevano avuto come sfondo il piazzale davanti a una discoteca. Era partita una zuffa e ad avere la peggio, alla fine, era stato un giovane di 23 originario della provincia di Cagliari: A ridurlo in quello stato, secondo i carabinieri

della compagnia di Siniscola che erano prontamente intervenuti, era stato un giovane turista romano: Luca Rocci che era stato arrestato, infatti, per tentato omicidio. Il suo avvocato, Lorenzo Soro, era riuscito poi a ottenere la derubricazione del reato in semplici lesioni. (v.g.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community