lodine 

L’Unione Comuni è solidale con la Catalogna

LODINE. L’Unione dei Comuni della Barbagia prende posizione sulla vicenda del referendum dell’indipendenza del popolo catalano e grazie all’iniziativa del consigliere comunale di Ovodda, Jordi Baiges...

LODINE. L’Unione dei Comuni della Barbagia prende posizione sulla vicenda del referendum dell’indipendenza del popolo catalano e grazie all’iniziativa del consigliere comunale di Ovodda, Jordi Baiges Ferrè, catalano di nascita, Lodine, Ollolai, Gavoi, Olzai, Sarule, Oniferi, Tiana e Ovodda si esprimono sui fatti che stanno caratterizzando la storia spagnola. L’atto con in quale formalmente chiedono «il riconoscimento alla nazione della Catalogna ed al suo popolo, come storica comunità insediata nella penisola Iberica – scrivono – il diritto di decidere liberamente sulla propria autodeterminazione», è una delibera. Con essa esprimono anche piena solidarietà al popolo catalano, oltre che la vicinanza ai 750 sindaci raggruppati nell’associazione Ami (Municipi per l'indipendenza) «indagati e minacciati dal governo spagnolo. Diamo sostegno – scrivono ancora – al Governo della Catalogna e ai suoi funzionari, perseguitati dal governo spagnolo, per la coraggiosa azione a favore della libertà di espressione. Chiediamo al Presidente della Repubblica e al Presidente del Governo Italiano, una presa di posizione pubblica, al riguardo della situazione politica in Catalogna, ed in difesa della libertà e della pace tra i popoli, con una
formale istanza al Governo della Spagna per la cessazione delle ostilità nei confronti dell’azione politica Catalana, ed il rispetto del diritto internazionale alla libertà del popolo Catalano di decidere pacifica e democraticamente, il proprio futuro politico». (m.c.)



TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro